logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Ma chi sono io? Nella stanza che ho dentro, c'è forse qualcun altro?

--Angustiere--


Età: 46

 

...Non sopporto i rumori improvvisi e forti,mi arrabbio se qualcuno distoglie la mia attenzione,certi giorni sono pieno di entusiasmo e di voglia di vivere e di aiutare gli altri,per converso conosco periodi di eremitismo ed odio assoluti.
Mi sento perseguitato dallo stato e dalle sue leggi,vorrei emigrare ma non sopporto le altre lingue e gli stranieri,sono in gabbia.Mi piacciono le donne ma io non piaccio a loro,scrivo poesie e un minuto dopo bestemmio come un turco.
E non crediate che stia scherzando,purtroppo è la verita',una verità che dura da 46 anni.
Ma chi sono io? Nella stanza che ho dentro,c'è forse qualcun altro?
Vorrei morire,ma ho paura.....Grazie.


>Gentile Angustiere,
probabilmente le sarebbe molto utile esplorare questo suo mondo interiore con l’aiuto di qualcuno, condividerlo e poterne parlare senza restrizioni. Magari esplorando questa sua “stanza” scoprirà desideri e dinamiche a lei ancora ignoti. Da ciò che descrive sembra che fondamentalmente ci siano grandi sbalzi di umore, con i relativi meccanismi pulsionali da articolare ed includere in un quadro più unitario. Così come è molto probabilmente da articolare il suo rapporto con “l’altro”, al fine di renderlo meno invasivo e a tratti persecutorio. Se è di Milano o dintorni non esiti a contattarmi, cordiali saluti,


Dott. Giovanni Castaldi

 

>

Grazie Giovanni per avermi risposto...
Vivo vicino Roma,comunque mi sono arreso a sopravvivere nella stanza con quell'altro, quando avro' paura mi mettero'sotto la mia coperta dei sogni e scrivero' ancora aspettando che la fiamma si disperda nel buio da dove mi pare di vivere ancora.
Un caro saluto.

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.