logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Mio figlio di 7 anni ha dei problemi a scuola...

--Francesca--

Buongiorno, mio figlio di 7 anni ha dei problemi a scuola, nel senso che le maestre mi hanno convocata più volte per dirmi che è troppo agitato, chiacchiera di continuo con gli amichetti disturbando la classe, a volte salta sui banchi, ecc. Non è sempre così, ma quasi sempre. Mi hanno consigliato di contattare un servizio psicologico per valutare eventuali problematiche del bambino. Ma io ho molta paura a portarlo, e penso che non lo farò. Se ne sentono di tutti i colori sul fatto che al giorno d’oggi si diano farmaci ai bambini perché “iperattivi”, ecc, ed io non voglio assolutamente contribuire a quella che ritengo essere una follia della nostra società, e non ho alcuna intenzione di far entrare il mio bambino in un circuito che ritengo perverso. Però dalla scuola insistono, e io per ora non posso fare altro che informarmi, anche se sono molto, molto, scettica. Avreste qualche consiglio da darmi?

 

>Cara Francesca, purtroppo lei non ha tutti i torti a dire che “se ne sentono di tutti i colori” sui farmaci, sulla psichiatria, sulla psicoterapia riferiti ai bambini. È un tema molto delicato, e data la sua forte valenza emotiva è facilmente oggetto di polemiche dai toni poco seri.
Innanzitutto mi verrebbe da chiedere come si comporta il bambino a casa. È molto agitato come a scuola? È normale e sano che i bambini siano anche agitati e chiassosi, fa parte del loro scoprire il mondo e le relazioni sociali. Solo nel caso il bambino manifesti sempre lo stesso tipo di comportamento a livelli quasi ingestibili allora le consiglierei una visita psicologica. Inoltre consideri che il presentarsi ad un semplice colloquio con uno psicologo o con uno psicoterapeuta non implica di per sé uno sconvolgimento radicale della vostra vita. Ci vada serenamente, senza troppi pregiudizi.

Cordialmente,
Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.