logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Ho sentito parlare della sindrome di Asperger

--Emanuela--

mio figlio ha 15 anni e frequenta il I anno alle superiori, poichè l'anno scorso è stato bocciato, gli insegnanti si lamentano per l'esposizione orale molto disordinata, inoltre la scrittura è delle volte incomprensibile; alcuni insegnanti mi hanno suggerito di usare un pc portatile per quando fa le verifiche in classe. Da piccolo l'ho fatto vedere da logopedisti, e altri specialisti, e tutti dicevano che non era dislessico. Ho sentito parlare della sindrome di Asperger? Grazie
 
 

>Gentile sig.ra Emanuela,
sulla base delle poche informazioni fornite è davvero complesso provare a fare una corretta diagnosi differenziale. Mi sono inoltre chiesta per quale motivo abbia pensato proprio alla Sindrome di Asperger. Questa sindrome, infatti, rientra nei cosiddetti Disturbi Pervasivi dello Sviluppo e presenta caratteristiche ben definite, ad esempio difficoltà motorie nell'infanzia, goffaggine, movimenti impacciati, compromissione delle relazioni sociali, interessi limitati, schemi di comportamento ripetitivi, etc. Generalmente coloro che ne sono affetti non hanno difficoltà di comunicazione, se non, talvolta, una povertà nella comunicazione non verbale (come il guardarsi negli occhi e la postura corporea).
Sarebbe importante sapere da quali specialisti è stato visto suo figlio oltre che dalla logopedista. Il mio suggerimento è quello di farlo visitare da un neuropsichiatra infantile, il quale lavora in stretta collaborazione con psicologi dell'età avolutiva, in modo da poter effettuare un'indagine di tipo neurologico e psicologico, arrivando così a formulare una diagnosi e a capire come intervenire. Per avere qualche informazione in più, può rivolgersi al Medico di Base.
Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordialmente,

Dr.ssa Caterina Belvedere

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.