logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

In sua presenza mi prende un peso al petto infinito

--alien--

Buon giorno,

volevo gentilmente esporle il mio problema, ho 32 anni, lavoro in posto dove mi trovo proprio bene, tanto che 2 anni fa proprio al lavoro ho incontrato il mio ormai ex fidanzato, lui ne ha 27, bella presenza, bei modi..ma tutto ciò in apparenza, siamo stati fidanzati 8 mesi, viaggio, famiglie..ecc ecc...quando all'improvviso la bolla di sapone in cui ero si è rotta...ho sofferto molto...e ne soffro ancora anche perchè lui nel frattempo si è fidanzato, raccontandomi di essere felice oltretutto, cmq mantenendo sempre i rapporti con me....tempo fa lei lo ha lasciato e lui tutto triste triste e sconsolato è tornato da me...io per un pò ho resistito, poi alla fine ho ceduto, fino a quando ho capito che le regole non facevano per me...mancava il rispetto...così ho deciso di troncare...lui ora non mi parla anzi si gira quando gli sono vicina...quando poi sono distante noto che mi fissa...BOH!!!! Io credo a malincuore che il suo sia solo ..ORGOGLIO MASCHILE FERITO...e nulla più..alla fine lo so non faceva per me...lui troppo superficiale ed egoista...ed io troppo sensibile per un tipo così...ora però soffro più del dovuto ne sono consapevole...vorrei sistemare questa situazione, provare a chiarirla..e poi in sua presenza mi prende un peso al petto infinito!...grazie.

 

>Gentile “alien”,

vuole chiarire la situazione con lui o la situazione con se stessa?

Di certo, come spesso accade, non è facile uscire da una storia d’amore e ricominciare. Oltretutto se lavorate insieme la cosa può essere ancora più complicata. Se appunto per motivi lavorativi siete costretti a dovervi interfacciare quotidianamente, bisogna che le posizioni siano chiare al fine di creare meno fraintendimenti possibili, che rischiano di alimentare e protrarre una condizione sfavorevole che sarebbe invece da superare. Cerchi di capire cosa rappresenta questo peso al petto che sente in sua presenza: un’emozione che si contiene? Un qualcosa che vuole dirgli ma che non riesce ad esprimere?

Continui a scriverci se vuole, cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.