logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Vorrei solamente capire cosa sia successo o perchè mai ha smesso di amarmi

--Francesca--

Mi scusi se mi permetto di disturbarla ma avrei bisogno di una consulenza è possibile?

Le spiego il mio problema brevemente. Ho 30 anni e fino a poco tempo fa mi frequentavo con un ragazzo di 33 anni. Le cose andavano alla grande tra me e lui poi d'improvviso durante la mia assenza per un viaggio( di cui lui era stato invitato piu volte) lui si è sentito abbandonato ( o almeno cosi ha detto). E cosi al mio ritorno lui ha detto che nn mi amava piu. Ora io e questo ragazzo ci sentiamo spesso al telefono però ultimamente o per un motivo o un altro l ho chiamato io; e se io non lo chiamo lui non mi chiama. Io capisco che in amore nn ci debba essere una lotta su chi chiama prima, però mi chiedo se sia giusto che faccia sempre io il primo passo verso lui. Lui ormai sa che io gli voglio bene, mi ha fatto capire che sta male da solo però nn ha alcun intenzione di tornare indietro con me. Io Le chiedo a tal proposito un aiuto o meglio dire una guida su come comportarmi con lui. Io vorrei solamente capire cosa sia successo o perchè mai ha smesso di amarmi.

Nel ringraziarla della sua bonta cordialmente la saluto francesca

 

>Gentile Francesca,

come posso io dirle cos’è successo?

Purtroppo non sono un oracolo e non posso avere la risposta che lei cerca.

Piuttosto può essere oggetto della mia professione il come lei vive la sua situazione, il cosa lei prova di fronte a questa sorta di “rifiuto”, le dinamiche che tale vicenda mette in atto nella sua psiche, ma non posso sapere perché il suo ragazzo si stia comportando così.

Se vuole ci scriva ancora spiegando meglio il suo punto di vista, la sua posizione di fronte a quanto succede.

Capisco bene che le situazioni sentimentali ci pongano di fronte a delle difficoltà a volte insormontabili, per cui giustamente chiediamo aiuto e consiglio, anche se a volte non ci è chiara la “domanda” che poniamo. Fa parte del grande “gioco” dell’amore.

Ci sono coppie “simmetriche” e coppie “complementari”, seguendo una nota distinzione di tipo sistemico-relazionale di origine americana. Il “chi chiama prima” può essere fatto rientrare in questa distinzione di ruoli all’interno delle dinamiche di coppia. Allo stesso tempo il suo ragazzo potrebbe veramente non amarla più (cosa molto dolorosa) e il suo potrebbe essere un comportamento di chi prende tempo. Ma sono considerazioni generali, ripeto, e stando ai dati da lei forniti non possono rispondere nel particolare.

Cordiali saluti e buone cose per lei,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.