logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Da alcuni mesi ho una relazione con un uomo sposato

--Tullia--

Da alcuni mesi ho una relazione con un uomo sposato, pensavo che mai mi sarei messa in una situazione del genere invece...A causa del lavoro di entrambi non riusciamo a vederci spesso, massimo quattro volte al mese. Lui fin dal principio mi ha detto di voler bene alla moglie, di stare bene con lei. Mi ha detto che le sono piaciuta da subito, ci conosciamo da due anni, che mi desiderava tanto. Solo due mesi fà ha avuto il coraggio di farmelo capire ed io ho ceduto. Mi ha detto che non era solo sesso. In effetti dopo aver fatto l'amore stiamo insieme un pò a parlare di noi della nostra vita e anche quando parliamo al telefono ci confidiamo tante cose di noi.è difficile non poterlo vedere spesso, sentire. Vorrei dirli che mi manca ma non lo facio per paura che si senta opresso. Lui più di una volta mi ha detto che gli piacio tanto che mi desidera, mentre io non gli dico mai niente per paura che possa pensare che io voglio incastrarlo. La nostra storia è appena iniziata, non voglio correrere il rischio di perderlo. Ora come ora non gli chiederei mai di lasciare la moglie. Deve essere lui a capire se vuole me o restare con lei. Talvolta mi chiedo se facio bene a non dirli ciò che provo e voglio. Grazie per i viìostri consigli.



>Gentile Tullia,
si è già parzialmente risposta da sola, e in questi casi è comunque difficile dare consigli. Ritengo che lei abbia piuttosto chiara la situazione per cui, dal punto di vista psicologico, non ritengo necessario muovere osservazioni particolari. Sicuramente non è una situazione facile da gestire e le auguro che possa evolversi nel migliore dei modi. Cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.