logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Spesso sto male di stomaco e ho nausee e giramenti di testa

--Anna--

Salve dottore.. Ho 21 anni e da circa due anni vivo una situazione di forte disagio.. Non riesco ad arrivare a fine giornata senza sentirmi un nodo alla gola. Spesso sto male di stomaco e ho nausee e giramenti di testa, ho difficoltà a respirare. La situazione é diventata insostenibile, non riesco più ad allontanarmi da casa che mi sento male. Sto rinunciando a tante cose belle come le feste con gli amici, il cinema, i centri commerciali, le feste con la famiglia al ristorante, i viaggi.. E la cosa più brutta é che non sto rovinando solo la mia vita, ma anche quella del mio ragazzo.. Perché pur di stati vicino rinuncia ad uscire e rinuncia a tutto ciò a cui rinuncio io. Ora lo sto perdendo perché é stanco e vuole vivere.. Vorrei tanto ricominciare a vivere anche io.. Ma purtroppo anche se provo ad uscire finisco sempre per sentirmi male e correre a casa a piangere.. Prima ero una ragazza attiva mi piaceva sempre uscire e stare con i miei amici, non ero mai in casa perché odiavo stare in casa, tutt'ora odio stare in casa ma qui mi sento al sicuro... Vi prego ditemi cosa fare non posso continuare a sprecare la mia vita cosi.. Grazie in anticipo..


>Gentile Anna,
le consiglio sicuramente di rivolgersi ad un servizio psicologico, pubblico o privato, in modo da comprendere il funzionamento del suo sintomo ansioso che le compromette il vivere quotidiano, allo scopo di superarlo. I fenomeni che lei descrive sono certamente riconducibili ad un serio disturbo d’ansia e alle sue somatizzazioni. Come lei dice si sente “più al sicuro” stando in casa, bisogna dunque capire cosa c’è fuori, anche dal punto di vista immaginario, che la disturba così tanto. Inoltre, è successo qualcosa in particolare due anni fa, quando lei ha cominciato ad accusare questa sintomatologia?
Mi raccomando non esiti a prendersi cura di se stessa e a cercare aiuto per risolvere il suo problema. Ci contatti pure se vuole, cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.