logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Gesti e parole senza logica apparente che devo ripetere costantemente

--Giulia--


Salve, mi chiamo Giulia, ho 20 anni e da circa 8 anni ho dei comportamenti che credo possano essere riconducibili al doc.
Non ne ho mai parlato con nessuno perchè non ho mai dato importanza a questi gesti, comportamenti che ormai sono un'abitudine e perchè non pensavo
neanche fossero una malattia, pensavo di essermela creata io, nella mia testa, invece ho provato a informarmi capendo che è una malattia, neanche cosi rara.
Il mio problema riguarda gesti e parole senza logica apparente che devo ripetere costantemente ogni giorno, pur essendo consapevole che in caso non lo facessi non mi succederebbe niente, ma è più forte di me. Il mio problema riguarda prevalentemente le parole che ripeto nella mente e anche gesti come toccare un certo numero di volte oggetti in un certo ordine, oppure guardare sotto il letto x un tot di volte o ancora usare il piede destro e mano destra x iniziare a camminare o per prendere qualcosa e, se sbaglio qualcosa, devo rifarlo o "correggerlo".
La prevalenza comunque è nelle frasi che ripeto. Mi son creata una serie di frasi e "rituali" inutili che mi portano via ore.
Non lo sa nessuno nella mia famiglia e non lo immaginano assolutamente, non credo neanche che mi prenderebbero sul serio, è difficile ammettere di esser
malati di una cosa..astratta. Non so se dirlo è la cosa giusta anche perchè porterebbe un sacco di problemi e preoccupazioni.
Cioè, forse lo so ma tendo ad evitarlo.
La ringrazio per l'ascolto e per gli eventuali consigli.
Giulia


>Gentile Giulia,
le consiglio di parlarne con qualcuno (come la sua famiglia) e di fare qualche colloquio con uno psicologo per individuare le ragioni di questi suoi comportamenti compulsivi. Spesso le persone agiscono piccoli comportamenti apparentemente inutili (per esempio alcuni gesti scaramantici), ma se queste azioni o pensieri arrivano a farle perdere molto tempo, a disturbarla e a compromettere le normali attività quotidiane è necessario attivarsi per risolvere il problema.
Il disturbo ossessivo compulsivo può rappresentare un modo per allentare la tensione derivante da conflitti presenti più in profondità, ma bisogna valutare caso per caso.
Ci contatti pure se vuole prendere un appuntamento. Cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.