logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Sono rimasta senza lavoro e i miei genitori si sono ammalati

--ladyx--

Salve,
sono una ragazza di 36 anni, direi fin da piccola molto carina e piacevole e per questo ho avuto molte sotielle e 3 storie serie di 5, 10 e ora 3 anni. I problemi che ho sono molti purtroppo.In coincidenza 3 anni fa di quando il mio ex mi ha lasciata sono rimasta senza lavoro e purtroppo i miei genitori si sono ammalati gravemente, cancro. Ho un fratello più piccolo di me e il mio meraviglioso ragazzo.
Immediatamente ho cercato dopo quel periodo di rifarmi una vita per rimontare in sella come si dice ma non riesco ad inviare curriculum per 2 motivi, 1 se fossi assunta non potrei stare accanto ai miei nei loro ultimi momenti di vita e due ho paura che nessuno mi assumerebbe mai.
Ho paura costantemente che il mio ragazzo mi menta, mi tradisca abbia amiche su internet ... e cosi lo controllo costantemente ed ogni cosa che va fuori riga diventa una tragedia. Questo non va bene ne per me ne per lui ...
Trascorro tutta la giornata davanti al pc sperando che il tempo passi piu in fretta possibile sono stanca non fisicamente ma stanca mentalmente.
Mi sento colpevole di aver chiesto la nascita di mio fratello perchè non è giusto che stia vivendo una sorella fallita, dei genitori malati alla sua eta ...
Non ho soldi per andare da uno psicologo anche se credo che ne avrei necessita un aiuto sarebbe gradito davvero... per lo meno un punto di partenza ... per andare avanti e tornare una grande persona
Grazie


>Gentile ladyx,
la malattia dei suoi genitori e l’assenza di un lavoro comportano certamente per lei un grande carico a livello emotivo. Il mio invito è di provare comunque a cercare un lavoro, magari part-time, che le può essere utile più che altro per distaccarsi temporaneamente dai suoi pensieri. In secondo luogo, riguardo alla psicoterapia, provi a rivolgersi al servizio pubblico della sua città e potrà così trovare una forma di sostegno.
Ci scriva ancora se vuole, cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.