logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Vorrei tanto liberarmi dagli attacchi di panico

--Roberta--

Buongiorno,
mi chiamo Roberta, ho 37 anni e vorrei tanto liberarmi dagli attacchi di panico perchè non ce la faccio veramente più!! Il primo l'ho avuto in autostrada 4 anni fa dopo un periodo di obbligata contenzione a letto per una frattura sacrale, contenzione perchè per me fu veramente una tortura on potermi alzare per un mese.Dall'episodio in autostrada va da sè che ho associato l'evento al luogo e non riesco ancora ad oggi a spostarmi.Riesco solo chiaramente se accompagnata, cose che per me è molto frustante essendo andata dappertutto nel mondo anche da sola, e riesco solo per un'ora non di più..io vorrei tornare come prima!! Fin dalla adolescenza attacchi che all'epoca chiamavo di stress perchè ignorante (dopo la laurea in infermieristica ho saputo che erano attacchi di panico e sinceramente è stato peggio dare loro un nome) erano sempre legati a storie sentimentali opprimenti che duravano le due/tre ore in cui capivo che la storia era da chiudere e poi stavo bene. Oggi sono sposata ed ho una bimba nata proprio 3 anni fa e sono confusa perchè a me sembra proprio di essere felice e allora perche mi sento soffocare in autostrada??Non ho pazienza vorrei scendere subito mi fa impressione e paura e..tutto questo mi sembra pazzesco. sono stata da un bravissimo psicologo che mi ha aiutata in questi anni senza dover ricorrere ai farmaci che prendo solo quando devo andara in un posto lontano (mezz'ora!!), sono 10 gtt di lorazepam che mi aiutano e nulla piu. Ma quest'anno vorrei tanto andare al mare ma le tre oore di auto non credo di reggerle. sono tentata ormai di passare alla sertralina ma se ci fosse un altro metodo sarei più contenta! Tra l'altro il mio attacco sfocia chiaramente nei sintomi piu classici come tachicardia e iperventilazione ma a quelli ormai sono abituata e non mi spaventano più, rimane invece unsenso di oppressione al petto che mi deprime tantissimo, sembra piu angoscia che ansia perche lascia dentro di me una tristezza che dura ore ed è molto cupa, io non sono proprio abitutata a questi sentimenti perchè anche in questi ultimi anni non sono mai stata veramente depressa per gli attacchi di panico, non mi sento triste forse perche confido che passeranno....ma quando???
Grazie e scusate per la banalità del disturbo ma vorrei solo riacquistare la mia indipendenza.



>Gentile Roberta,

da ciò che racconta sembra che abbia interrotto la sua terapia psicologica nonostante le fosse di aiuto, perché?
Ritengo che debba proseguire in quella direzione, per approfondire ed elaborare la sua condizione emotiva nella quale, forse, alcuni sentimenti angosciosi vengono “censurati” e trovano una fuoriuscita negli attacchi di panico.
Ci sono comunque molti aspetti da approfondire, come la sua reazione alle “storie sentimentali opprimenti” durante l’adolescenza e non ultimo il trauma sacrale che ha subito, che l’ha costretta a letto per settimane e del quale bisognerebbe valutarne l'impatto sulla sua sintomatologia di panico. Nei casi di eventi traumatici subiti noi utilizziamo la tecnica della dissociazione visivo-cinestesica, grazie alla quale si ottengono spesso ottimi risultati.
Il nostro Centro è a Milano in Piazza Oberdan, se vuole può telefonarci e prendere un appuntamento.
I nostri numeri di telefono sono:
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

Cordiali saluti,
Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.