logo cdp

domande pubbliche 01

Vuoi porre anche tu una domanda? > CLICCA QUI

Il servizio di domande e risposte pubbliche è gratuito.

Porre le proprie domande in questa sezione può essere molto utile per gli altri utenti del sito, che riconoscendosi nelle stesse problematiche potranno trovare delle risposte ai loro interrogativi.

Le domande vengono pubblicate anche nella pagina Facebook

-- Nota per gli utenti che inviano domande: se nei testi delle domande sono presenti informazioni che possano permettere di identificare altre persone, domande e risposte non verranno pubblicate --

Dice che non parlo mai che in una giornata dico solo poche parole

--Pier--


mi sono da poco separato da mia moglie dopo 31 anni di vita assieme, nel bene e nel male.E' stata lei a chiedere la separazione anche se dice che sono stato io a dirle di volerla, è vero ma l'ho detto in un momento di rabbia..
Il vero problema è che fra noi non c'è dialogo,e Lei continua a rinfacciarmelo,non sono mai stato un chiaccherone,ha sempre parlato Lei , ed io ad ascoltarla, ma ora dice che si è stancata. per me è diventata un'ossessione,
quando sono con Lei mi viene l'ansia perchè penso a cosa dovrei dire per farla contenta e parlare con Lei,ma questo mi blocca ancora di più e non riesco a dire niente.Così lei si arrabbia e dice che non parlo mai che in una giornata dico solo poche parole ecc.ecc.Non so come fare per diventare un chiaccherone come piacerebbe a Lei e ricominciare la vita assieme. preciso che per il momento nonostante la separazione Lei vive ancora con me , con l'assegno di mantenimento non si può mantenere da sola ed a 51 anni non è facile trovare un lavoro.
Io sono ancora innamorato perdutamente di Lei , anche se sono passati 31 anni , e non so proprio come fare !! Lei dice di farmi curare perchè non è possibile non aver mai niente da dire . . e quando parlo faccio solo domande..! Aiutatemi per favore perchè sto soffrendo veramente molto.



>Gentile Pier,
al di là del giudizio di sua moglie, lei ritiene di parlare poco? Le crea dei problemi anche con le altre persone?
È importante capire questo per poterla consigliare e per poterla aiutare. Dovrei capire qual è il suo rapporto con la parola in un senso più ampio, mi dovrebbe spiegare meglio il suo punto di vista riguardo a questo aspetto del suo carattere. Ci scriva ancora con maggiori dettagli, o ci contatti pure, cordiali saluti,

Dott. Giovanni Castaldi

Contatti

Dott. Giovanni Castaldi

Piazza Oberdan 2, 20129 Milano, (Porta Venezia M1). 
Telefono fisso: (+39) 02 295 314 68
Reperibilità cellulare: (+39) 348 58 49 549

info@psicologomilano.help

 

Oppure compila il modulo per essere richiamato/a

Non è necessario inserire il cognome
Digita correttamente il tuo numero di telefono, altrimenti non riusciremo a richiamarti
Ti contatteremo via email nel caso non riuscissimo a contattarti telefonicamente
E' possibile selezionare più di una fascia oraria
captcha
 
Colloqui psicologici via Skype

Colloqui via Skype

Servizio a pagamento

Domande allo psicologo

Domande e risposte

Servizio gratuito

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.